INCONTRO PER L’ANNIVERSARIO IN APPENZELLO

SCOPRI IL SEGRETOAPPENZELLOIL CAMERATISMO

  • 24 – 26 GIUGNO 2022

PROGRAMMA

Scopri il programma dell’anniversario da venerdì a domenica per grandi e piccoli!

Programm italienisch

Venerdi

  • La diversità dell'Appenzello
  • Serata del giubileo

Sabato mattina

  • Requiem per i defunti Ex-guardie*
  • Accoglienza musicale della Guardia Svizzera con un concerto in piazza della banda delle ex-guardie e aperitivo degli sponsor*

Sabato pomeriggio

  • Assemblea generale delle ex-guardie
  • Programma per donne e famiglie
  • Evento giovanile con workshop

Sabato sera

  • Serata appenzellese dei partecipanti

Domenica mattina

  • Caffè di benvenuto degli ospiti d'onore e degli sponsor
  • Messa festiva con messa pontificale celebrata dal vescovo Markus Büchel*
  • Apéro per il popolo*
  • Sfilata attraverso l'Appenzello*

Domenica mezzogiorno / pomeriggio

  • Banchetto dei partecipanti, ospiti d'onore e sponsor


    *Occasione pubblica

Sabato mattina

  • Asilo nido durante il Requiem

Sabato pomeriggio

  • Programma per bambini per tutte le categorie di età, con o senza mamme
  • Evento giovanile con workshop

Sabato sera

  • Angolo giochi e artigianato durante la serata appenzellese

Domenica mattina

  • Asilo nido durante la messa festiva

Domenica mezzogiorno / pomeriggio

  • Angolo giochi e artigianato durante il banchetto

ISCRIZIONE




    Cognome et Nome*
    Via, numero civico*
    NPA/Luogo*
    E-mail*
    Tel.


    Categoria biglietto*





    Visite guidate venerdì pomeriggio


    Cognome et Nome*

    Categoria biglietto*



    Visite guidate venerdì pomeriggio


    Visite guidate sabato pomeriggio


    Lingua*


    Nome ed età*
    Nome ed età
    Nome ed età
    Categoria biglietto* (I bambini fino a 6 anni non pagano. I ragazzi da 6 a 18 anni pagano la metà.)


    Lingua*


    Spazio bambini


    Sabato pomeriggio


    ALLOGGIO

    «Guet göll, gratis ond grüe uf Appezöll!»
    Approfitta dell’offerta unica di Appenzello Turismo: se soggiorni 3 o più notti in un hotel di Appenzello e dintorni, hai diritto a un viaggio gratuito da e per il tuo luogo di residenza in Svizzera con i mezzi pubblici.

    Puoi prenotare la tua camera d’albergo ora su:

    Simone Kölbener, Appenzello Turismo
    071 788 96 46 / simone.koelbener@appenzell.ch

    O proprio qui ⇣

      AlbergoOstello


      Hotels

      Categoria della camera Romantik Hotel Säntis:

      Letto aggiuntivo nella camera doppia

      Categoria della camera Hecht:

      Letto aggiuntivo nella camera doppia

      Categoria della camera Hotel Löwen:

      Letto aggiuntivo nella camera doppia

      Categoria della camera Hotel Appenzell:

      Soggiorno minimo due notti

      Categoria della camera Hotel Adler:

      Categoria della camera Ristorante e Hotel Traube:

      Categoria della camera Hotel Freudenberg:

      Categoria della camera Garni Loosmühle:

      Categoria della camera Weissbadlodge:

      Letto aggiuntivo in mansarda

      Categoria della camera Hotel Hof Weissbad:

      Categoria della camera Hotel Bären Gonten:

      Herberge

      Tipo di camera - Alloggio per la gioventù Appenzello:

      Tipo di camera-Villaggio scout:

      Tipo di camera-Convento Maria der Engel:

      Tipo di camera-Pensione e ostello Alte Metzg:

      Letto aggiuntivo


      Selezionare la notte/le notti desiderate

      Venerdi–sabatoSabato–domenicaDomenica–lunediLunedi–martedi

      Selezionare la notte/le notti desiderate

      Venerdi–sabatoSabato–domenica

      Selezionare la notte o le notti desiderate e specificare il numero di persone per notte

      Venerdi–sabato

      Sabato-doemnica

      Domenica–lunedi

      Lunedi–martedi

      Selezionare la notte o le notti desiderate e specificare il numero di persone per notte

      Venerdi–sabato

      Sabato-doemnica


      Nome e cognome
      Via, Numero civico
      NPA, Luogo
      E-mail
      Tel.
      Osservazioni (numero di persone nella stanza/campo del gruppo, notti aggiuntive, richieste speciali)

      ORGANIZZAZIONE

      Comitato di patronato

      Roland Inauen
      Landamano a riposo del Canton Appenzello Interno
      "Durante i 500 anni di storia della Guardia Svizzera Pontificia, il Cantone di Appenzello Interno ha sempre procurato guardie capaci che erano pronte a proteggere il Papa e la sua residenza e, se necessario, anche a dare la vita per il Santo Padre. Tutti si aspettano che una grande folla di ex-guardie svizzere venga ad Appenzello l'ultimo fine settimana di giugno 2022 per festeggiare il 100° compleanno dell'Associazione delle ex-guardie. E una cosa mi sembra certa: i due papi Francesco e Benedetto XVI rimpiangeranno amaramente di non aver celebrato con i loro ex protettori ad Appenzell... Benvenuti! Sönd wöllkomm!"
      Ruth Metzler
      ex consigliere federale / Presidente della Fondazione della Guardia
      "Sostengo la Guardia Svizzera Pontificia perché sono orgogliosa delle guardie, che sono eccellenti ambasciatori del nostro paese e formano un importante ponte tra i nostri valori, la tradizione nella guardia e la vita moderna. In questo spirito, l'incontro per l'anniversario avvicina la guardia al popolo svizzero. Non vedo l'ora di celebrare i 100 anni dell'Associazione ex-guardie con le guardie e gente del posto, con persone vicine e lontane. Come appenzellesa, sono particolarmente contenta che l'Appenzello ospiti questo evento. Offre le condizioni ideali per una celebrazione indimenticabile.
      Markus Büchel
      Vescovo di San Gallo
      "La Guardia Svizzera Pontificia dimostra in modo impressionante che convinzioni e valori secolari sono ancora validi oggi. sono ancora validi oggi. Come vescovo, sono contento che la riunione giubilare si svolga qui in Appenzello. La storia movimentata della Guardia Svizzera è un invito per noi come Chiesa locale a coltivare e rinnovare costantemente il nostro legame con la Chiesa universale. Che la riunione giubilare sia oggi anche uno stimolo per i giovani svizzeri a mettersi al servizio del Papa".

      Comitato organizzativo

      Clemens Fässler
      Presidente / Responsabile: Sponsorizzazione
      Storico, insegnante di scuola superiore
      GSP 2007–2010
      Simon Krummenacher
      Vicepresidente / Responsabile: Programma
      Maestro idraulico, Direttore delle vendite DeLava
      GSP 2000–2003
      Andreas Burkhard
      Responsabile: Comunicazione
      Avvocato
      GSP 2010–2012
      Valerio Caprino
      Responsabile: Amministrazione
      Contabile Tribunale Amministrativo Federale
      GSP 2006–2011
      Marco Döring
      Responsabile: Infrastruttura
      Economista aziendale, Capo dell'ufficio di compensazione AI GSP 1996–1998

      Comitato consultivo

      Max Imfeld
      Marco Reichmuth
      Lukas Schmucki

      Comitato organizzativo allargato

      Adrian Hinrichs
      Edilizia/Trasporti
      Erika & Marcel Baumeler
      Programma per donne e famiglie sabato
      Franziskus Wetter
      Programma del venerdì
      Ralph Lehner
      Ospiti
      Emilia Hautle
      Evento per i giovani
      Nicolaus Cadalbert
      Ufficio incontro
      Simone Kölbener
      Alloggio
      Philipp Koller
      Verstellen/Uniforme
      Franz Fässler
      Catering

      CHI SIAMO

      Guardia Svizzera Pontificia

      Raramente la tradizione e la modernità sono così strettamente legate come nella Guardia Svizzera Pontificia. La Guardia protegge il Papa e la sua residenza dal 1506, e questo non è cambiato fino ad oggi. Ciò che è cambiato, tuttavia, sono i metodi di adempimento della missione e l’ambiente in cui operano le guardie. Nella tradizionale uniforme rinascimentale c’è uno svizzero giovane, moderno e ben addestrato. Per lui, il servizio nella Guardia Svizzera è una scuola di vita. Oltre alle innumerevoli esperienze, rimangono una personalità rafforzata e amicizie durature.

      Compiti a vista d’occhio

      > Protezione del Santo Padre e della sua residenza
      > Accompagnare il Santo Padre nei suoi viaggi apostolici
      > Sorvegliare gli ingressi ufficiali dello Stato della Città del Vaticano
      > Esecuzione di servizi d’ordine e d’onore
      > Protezione del Collegio Cardinalizio durante la sede vacante

      Il momento culminante della vita di ogni guardia è la cerimonia di giuramento del 6 maggio. Quel giorno del 1527, Roma fu attaccata. Delle 189 guardie svizzere, solo 42 sopravvissero e riuscirono a portare in salvo Papa Clemente VII all’ultimo minuto. Ancora oggi, la cerimonia di giuramento delle nuove reclute si tiene il 6 maggio per commemorare questo evento. Oltre ai parenti dei nuovi giurati, anche alti rappresentanti della politica e della Chiesa assistono all’atto festivo.

      Ma la Guardia Svizzera non è tenuta in grande considerazione solo in Vaticano. È famosa in tutto il mondo come il biglietto da visita del Papa. Rappresenta in modo unico le virtù svizzere come la professionalità, la lealtà e la precisione.

      Associazione delle ex-guardie svizzere pontificie

      L’associazione collega le ex-guardie di tutte le regioni della Svizzera dal 1921. Favoriamo il cameratismo tra gli oltre 1000 membri, aiutiamo a reclutare nuovi membri della Guardia e ci difendiamo per la Guardia e per la Chiesa. Insieme al Comando della Guardia pubblichiamo la rivista “Der Schweizergardist". Ogni due anni, si svolge una grande assemblea nazionale delle Guardie. Questa riunione centrale attira sempre una grande attenzione da parte del pubblico. Oltre all’Associazione Centrale, ci sono tredici sezioni regionali. Le sezioni regionali sono associazioni indipendenti che organizzano eventi per i membri e mantengono le usanze della chiesa. Fedele al nostro motto comune: Acriter et fideliter – semper!

      La «Banda»
      Un gruppo di ex-guardie svizzere che hanno suonato nella Guardia a Roma ha fondato l’associazione “Banda delle ex-guardie". La banda si esibisce in uniforme da Guardia in varie occasioni delle ex-guardie e si rinforza ad hoc secondo le necessità.

      Comitato centrale

      Lukas Schmucki | Presidente centrale
      Vicesegretario di Stato SG
      Dr. Cyrille Fauchère | Vicepresidente
      Associato di ricerca Università di Friburgo, Grande Consigliere VS
      Erwin Niederberger | Segretario centrale
      Dipl. Specialista del turismo HF, CA RigiPlus AG
      Michael Wirz | Cassiere centrale
      Responsabile della rete FFS
      Andreas Wicky | Redattore «Der Schweizergardist»
      Procuratore ZH
      Bernhard Messmer | Responsabile dell’Ufficio d’informazione e reclutamento (UIR)
      Direttore Generale (Messmer Personalmanagement)

      Incontro per l'anniversario 2022 in Appenzello

      L’incontro per l’anniversario 2022 in Appenzello è il punto culminante dell’anno giubilare. Come tutte le manifestazioni dell’Associazione delle ex Guardie Svizzere Pontificie, serve a presentare la Guardia Svizzera in Svizzera e a pubblicizzarla in questo senso.

      Per questo motivo, il contatto con la popolazione locale è ricercato attraverso vari elementi del programma. Tra questi, l’accoglienza musicale delle Guardie Svizzere con un concerto di piazza delle Ex-Guardie il sabato e, in particolare, la solenne messa pontificale la domenica nella chiesa parrocchiale di San Maurizio, celebrata dal vescovo Markus Büchel. Le circa 50 guardie in uniforme con le loro bandiere di sezione o come guardia d’onore danno un contributo significativo alla solennità dell’occasione. In seguito, le guardie si presentano con gli ospiti d’onore in una processione attraverso la pittoresca strada principale di Appenzello. Un aperitivo offre l’opportunità di un contatto personale.

      I festeggiamenti si concluderanno con un banchetto al quale sono invitati le Guardie e le loro famiglie, così come gli ospiti d’onore e gli sponsor. L’atmosfera esclusiva della Guardia è garantita.

      Un programma speciale sarà offerto ai chierichetti (dai 16 anni in su) della diocesi di San Gallo. Possono conoscere la Guardia Svizzera in vari workshop e anche prendere contatti personali con guardie attive ed ex-guardie durante il pasto.

      In termini di pubblicità per la Guardia attiva, l’obiettivo è anche quello di ottenere una grande risposta mediatica. Questo sarà fatto in stretta collaborazione con l’ufficio di reclutamento della Guardia Svizzera, che garantisce relazioni professionali con i media. Inoltre, mostre e stand informativi sono previsti durante la conferenza per l’anniversario.